helloimpresa.com

Feedback
SEI IN Affari & Trade Expo & Saloni A Vinitaly 2014 la produzione d’eccellenza della famiglia Cielo

0 voti

In degustazione i vini dell’annata 2013

A Vinitaly 2014 la produzione d’eccellenza della famiglia Cielo

In degustazione a Vinitaly i vini dell’azienda vitivinicola friulana Pradio, di proprietà della famiglia Cielo dal 1972, fiore all’occhiello e sintesi della vocazione contadina e dell’esperienza nel settore

ARTICOLI CORRELATI

ALTRE NOTIZIE

A Vinitaly la produzione d’eccellenza della famiglia Cielo in degustazione con i vini dell’azienda vitivinicola friulana Pradio al Pad 5 Stand E 6.

Il risultato dei vini Pradio è la sintesi della tradizione contadina legata all’esperienza nel settore che la famiglia Cielo annovera da decenni; della gamma fanno parte vini rossi, il cabernet sauvignon Crearo, il Roncomoro da uve merlot, il refosco Tuaro e tra i vini bianchi il tocai friulano Gaiare, il Priara da uve pinot grigio, lo chardonnay Teraje, il Sobaja da uve sauvignon e il prosecco spumante Passaparola.

La filosofia che contraddistingue la produzione vinicola della famiglia Cielo, racchiusa nell’eccellenza dei vini Pradio, si esprime nei concetti di tradizione, esperienza ed impegno. A Vinitaly in degustazione i vini dell’annata 2013 dove la vendemmia è stata caratterizzata da un ritorno alle tempistiche di raccolta tradizionali, dopo oltre dieci anni che la vedevano anticipata. La raccolta delle uve è avvenuta a settembre, perfettamente in linea con le tempistiche che tradizionalmente sono dettate dal percorso vegetativo delle viti in Friuli e che ha portato ad una maturazione ottimale dei grappoli, con benefici soprattutto per i vitigni aromatici e semi aromatici, in particolare per il Sauvignon e il Friulano, da cui ci si aspetta vini dalle spiccate caratteristiche olfattive.

La vendemmia 2013 è stata caratterizzata da attenzioni agronomiche specifiche che hanno tenuto conto di una diffusa influenza e di una certa umidità. Gli agronomi dell’azienda vitivinicola di Bicinicco (Ud) si sono adeguati con scelte tecniche che hanno portato alla migliore maturazione delle uve.

Il secondo anno di collaborazione con l’enologo Gianni Menotti ha permesso all’azienda friulana di migliorare la qualità dei vini rispetto all’anno precedente. Forte di un’attenzione rivolta a valorizzare al massimo le uve e le micro-produzioni, Menotti conosce da sempre i territori vinicoli del Friuli e possiede una spiccata sensibilità che gli consente di cogliere al meglio le tempistiche che cadenzano la preparazione dei vini sia in vigna che in cantina, unendole a passione, sapienza e rispetto delle caratteristiche varietali: un mix mirabile che si riflette di conseguenza anche in tutta la gamma di vini dell’azienda friulana.

La cantina Pradio è situata a pochi chilometri dalla città fortezza di Palmanova, tra la montagna e il mare, in un piccolo borgo. Il cuore dell’azienda è la famiglia veneta Cielo, che grazie ai fratelli Giovanni, Renzo e Piergiorgio venne acquistata nel 1972. Un corpo unico di 20 ettari, diventati oggi 35 e dislocati in un territorio particolare, quello delle Grave del Friuli, dalla grande tradizione vinicola, dove il mondo di una volta rappresenta un patrimonio unico di storia e cultura. Pradio è testimone in Friuli dell’arte della vinificazione, iniziata da Giovanni Cielo, il capostipite a cui sono dedicate le etichette dei vini: una striscia rossa che testimonia il vezzo del fondatore, amante del color vermiglio, tanto da indossare frequentemente la cravatta di questa tonalità.

 

Pierluigi Prencipe
REDAZIONE ONLINE
Iscritto dal 12-10-2011

Lascia la tua opinione


Registrati gratis, la tua opinione sarà visualizzata nel post-it del sito

0
OPINIONI

Lascia la tua opinione

Registrati gratis e la tua opinione apparirà in Home page

Codice di sicurezza
Aggiorna

Vistatori/Mese

2890082

Pagine/Mese

3650024

Pageviews/User

1,8

Traffico/Mese

39,13GB

Time on Site

2:43

Search % Google

7,7%

Alexa Rank

31580

% Bounce

65%

Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando a navigare nel sito si accetta la nostra politica cookie.ok