helloimpresa.com

Feedback
SEI IN Aziende & Uomini Professionisti Nuove opportunità per le piccole e medie imprese del territorio milanese

0 voti

Accordo siglato tra l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Milano e il BIC La Fucina di Sesto San Giovanni

Nuove opportunità per le piccole e medie imprese del territorio milanese

Nuove opportunità per le piccole e medie imprese del territorio milanese. Il Protocollo d’Intesa interessa 8 mila commercialisti e 285mila imprese: consulenze mirate alle PMI per ottenere finanziamenti e risolvere velocemente i contenziosi

ARTICOLI CORRELATI

ALTRE NOTIZIE

Nuove opportunità per le piccole e medie imprese del territorio milanese grazie a un accordo siglato tra l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Milano e il BIC La Fucina di Sesto San Giovanni che renderà più facile l’accesso delle imprese alle informazioni relative a bandi, progetti, finanziamenti e ai servizi di giustizia alternativa per la risoluzione delle controversie.

I commercialisti informeranno i propri clienti sulle opportunità di finanza agevolata relative a bandi nazionali ed europei grazie al supporto del BIC che offrirà servizi di consulenza per partecipare ai bandi stessi. L’Ordine dei Commercialisti fornirà informazioni sul funzionamento della risoluzione alternativa delle controversie (arbitrato, conciliazione e risoluzione online delle liti) alle piccole e medie imprese che si avvalgono dei servizi del BIC. L’accordo interessa 8 mila commercialisti che lavorano con 285 mila imprese.

L’amministratore delegato di BIC La Fucina, Roberto Di Stefano spiega: “Grazie a questa stretta collaborazione con l’Ordine dei Commercialisti, il BIC si rivolge ad una platea più ampia di piccole e medie imprese e mette a disposizione dei Commercialisti nuove opportunità di business. Le nostre consulenze, solo nel 2011, hanno consentito alle imprese di accedere a 894mila euro di contributi a fondo perduto e 986mila euro di finanziamenti a tasso agevolato. Si conferma pertanto il ruolo del BIC come strumento di supporto della Provincia di Milano per le PMI locali”.

Il Presidente della Provincia di Milano, On. Guido Podestà conferma: “Grazie al dinamico tessuto imprenditoriale, che ci consente di produrre il 10% del prodotto interno lordo nazionale, Il Milanese costituisce il motore economico del Paese. Per questa ragione, accordi come quello siglato quest’oggi, capace di affiancare le nostre aziende alla luce della difficile congiuntura, permetterà al nostro territorio non solo di creare occupazione ma anche di confermarsi tra le aree più imprenditoriali d’Europa”.

Alessandro Solidoro, presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Milano sottolinea: “L’Ordine cerca di interpretare le necessità dei propri iscritti e delle aziende che essi assistono quotidianamente. Questa intesa permetterà ai commercialisti di usufruire della importante consulenza del BIC, all’Ordine di fornire in modo più diretto alle piccole e medie imprese strumenti per una rapida risoluzione delle controversie contribuendo al rilancio dell’economia territoriale”.

 

Prenota il tuo soggiorno sul mare a Budoni presso l' Hotel Lu Baroni

Pierluigi Prencipe
REDAZIONE ONLINE
Iscritto dal 12-10-2011

Lascia la tua opinione


Registrati gratis, la tua opinione sarà visualizzata nel post-it del sito

0
OPINIONI

Lascia la tua opinione

Registrati gratis e la tua opinione apparirà in Home page

Codice di sicurezza
Aggiorna

Vistatori/Mese

2890082

Pagine/Mese

3650024

Pageviews/User

1,8

Traffico/Mese

39,13GB

Time on Site

2:43

Search % Google

7,7%

Alexa Rank

31580

% Bounce

65%

Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando a navigare nel sito si accetta la nostra politica cookie.ok