helloimpresa.com

Feedback
SEI IN Home
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
Approvato documento “Indirizzi per la programmazione 2014-2020 dei Fondi comunitari in Emilia-Romagna”

Approvato documento “Indirizzi per la programmazione 2014-2020 dei Fondi comunitari in Emilia-Romagna”

Due miliardi e 500 milioni di euro per investire sulle persone, favorire l’innovazione, la diversificazione e la capacità imprenditoriale del sistema produttivo, mantenere un elevato grado di qualità dell’ambiente, del patrimonio culturale e dell’infrastrutturazione del territorio, la coesione territoriale e sociale e la qualità dei servizi collettivi.Sono queste le grandi priorità individuate dal documento “Indirizzi per la programmazione 2014-2020 dei Fondi comunitari in Emilia-Romagna”, approvato dall’Assemblea legislativa, con cui la Regione ha adottato un approccio integrato per i Fondi strutturali e di investimento europei (Sie).Gli strumenti di intervento che daranno concretamente attuazione alla strategia Europa 2020 per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva, sono in Emilia-Romagna i programmi operativi Fondo sociale europeo (Fse) e Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr), ed il Programma di sviluppo rurale (Psr), che consentiranno a livello territoriale un’articolazione differenziata degli interventi modulata in base alle peculiarità delle diverse aree della regione e integrate con gli strumenti di attuazione a carattere settoriale.Per l’attuazione delle politiche per lo sviluppo urbano sostenibile sono state individuate dieci città dell’Emilia-Romagna: Bologna, Parma, Modena, Reggio Emilia, Ravenna, Rimini, Ferrara, Forlì, Cesena e Piacenza. Per le aree interne sono stati identificati quattro ambiti potenzialmente oggetto di politiche specifiche: la montagna occidentale, la montagna centrale, la montagna orientale e il delta del Po. Altro ambito di intervento fondamentale è l’area del sisma con la presenza di importanti distretti produttivi dove il processo di ricostruzione è ancora in corso. Aggiungi commento
Samsonite compra Speck products per 85 milioni di dollari

Samsonite compra Speck products per 85 milioni di dollari

Samsonite compra Speck products, produttore di alcune delle migliori custodie per dispositivi mobile, tra cui iPhone e iPad, per un costo di 85 milioni di dollari. Secondo quanto stimato da NPD, Speck si trova nella classifica dei primi quattro produttori di case al mondo, vicina ad altre importanti aziende come Otter, Incipio e Belkin.L’acquisizione potrebbe consentire al colosso americano di ampliare il proprio portafoglio prodotti, andando così presidiare anche il mercato dell’accessoristica per smartphone e device mobili.Tom Korbas ha dichiarato che l’acquisizione offre a Samsonite un’opportunità per entrare nel mercato dei case per smartphone: "L’acquisizione offre a Samsonite l’opportunità di partecipare al mercato in crescita dei case per smartphone, che solo negli Stati Uniti ha un valore stimato di 2.3 miliardi di dollari, insieme al mercato dei case per tablet, dove Speck occupa una posizione di rilievo".Per Speck invece l’acquisto da parte di Samsonite offre una serie di prospettive interessanti sullo sviluppo del proprio business. Pur essendo un marchio celebre nel mondo grazie a una serie di cover alla moda e resistenti per smartphone, tablet e computer portatili, circa l’80% del proprio fatturato è ottenuto negli Stati Uniti. Grazie alla presenza mondiale di Samsonite, con operazioni, marketing e distribuzione capillari, Speck potrà contare su strutture e competenze preziose per rafforzare la propria presenza fuori dagli USA, in particolare Europa, Asia e America Latina. Aggiungi commento
Dichiarazioni 2014:oltre 37 milioni di modelli arrivati in via telematica

Dichiarazioni 2014:oltre 37 milioni di modelli arrivati in via telematica

L’Agenzia delle Entrate e Sogei, partner tecnologico del Mef, hanno chiuso la stagione delle dichiarazioni 2014 con oltre 37 milioni di modelli arrivati in via telematica nel sistema di banche dati del Fisco.A giugno sono stati acquisiti dai sistemi Sogei i 730, per un totale di circa 19,4 milioni di dichiarazioni presentate da datori di lavoro e Caf, mentre al 30 settembre la campagna dichiarativa ha registrato un afflusso di circa 18 milioni di dichiarazioni aggiuntive, Unico, 770 e Irap. L’ultimo giorno si è addirittura raggiunto un picco di 2,2 milioni di dichiarazioni inviate.Un risultato importante, attraverso il quale l’Agenzia e Sogei confermano e rilanciano il loro impegno congiunto, in vista della prossima sfida della dichiarazione precompilata, una vera e propria rivoluzione in termini di digitalizzazione di servizi fondamentali come quelli di competenza del Ministero dell’Economia e delle Finanze. Aggiungi commento
Licenziamento legittimo per inidoneità fisica causata da attività extra lavorativa

Licenziamento legittimo per inidoneità fisica causata da attività extra lavorativa

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 3224/2014 ha dichiarato che è legittimo il licenziamento del lavoratore a seguito di inidoneità fisica, imputabile ad attività extra lavorativa, che renda impossibile la sua utilizzazione alle mansioni assegnategli e la ricollocazione ad altre mansioni, onere questo che spetta al datore di lavoro.Viene così rigettato il ricorso del lavoratore avverso la sentenza della Corte d’appello.Il Tribunale di I grado, respingendo l’impugnativa, ha dichiarato la legittimità del recesso, ma ha tuttavia condannato il datore di lavoro al pagamento di una somma a titolo di risarcimento del danno biologico derivato al dipendente dall’aggravamento a causa delle mansioni assegnate.Successivamente, in parziale riforma della sentenza impugnata, la Corte d’appello, ha confermato la legittimità del licenziamento escludendo però, la responsabilità del datore di lavoro per l’aggravamento della salute del dipendente, ritenendolo ascrivibile allo svolgimento di attività extralavorativa.Infine, la Corte ritiene, condividendo le motivazioni della Corte d’appello, che non possa addebitarsi al datore di lavoro l’aggravamento delle condizioni di salute del dipendente dovuto più alla sua attività extra lavorativa (allenatore di squadre di calcio) che con riguardo alle mansioni lavorative usualmente svolte in concreto.  Aggiungi commento
Il 2013, un anno meraviglioso per il gruppo Colser-Auroradomus

Il 2013, un anno meraviglioso per il gruppo Colser-Auroradomus

Il 2013 è stato un anno meraviglioso per il gruppo Colser-Auroradomus. Il fatturato nei servizi alle imprese ha fatto registrare un incremento del 7% e quello dei servizi alle persone del 4%: tutto questo attesta l’andamento anticiclico del Gruppo Colser-Auroradomus. l risultati, dovuti a nuove acquisizioni e a rilevanti investimenti, sono stati al centro dell’assemblea tenutasi per la prima volta nella nuova sede di Via Sonnino. “La nostra crescita (131 milioni di fatturato, erano 124 nel 2012 e 121 nel 2011), graduale ma costante, è il frutto di scelte del passato, afferma il presidente Cristina Bazzini, che ci hanno premiato, come la patrimonializzazione dell’azienda. Offrendo serietà e garanzia di risultato il nostro trend di sviluppo è stato costante, consentendoci di retribuire regolarmente i soci (5.252, erano 5.041 nel 2012), pur nel ritardo dei pagamenti della Pubblica Amministrazione, e di tutelare le risorse umane anche in aree economicamente più sofferenti”.La fusione di Aurora con Domus e la costituzione del gruppo paritetico con Colser, cui si sono aggiunte Cofacility, Passoadue e Saltatempo, ha trovato poi coronamento nella nuova sede comune. I traguardi raggiunti nel 2013 riguardano “rilevanti appalti in Toscana, dove Colser era già presente, mentre per Auroradomus è una novità – spiega Bazzini – e nuove acquisizioni in Friuli, dove entrambe erano attive, ma separatamente”.Colser si è anche aggiudicata importanti lotti Consip Facility Management in Veneto, Friuli e Trentino Alto Adige, l’affidamento dei servizi di sanificazione nei nuovi ospedali di Pistoia e Massa Carrara e l’acquisizione dei servizi di igiene ambientale alla Camera dei Deputati. Bazzini ricorda i futuri obiettivi: “proseguire l’espansione a livello nazionale e continuare nella diversificazione dei servizi, che per Colser significa ambiente e facility management e per Auroradomus sviluppo nel settore sanità e sui mercati internazionali”. Aggiungi commento

IMPRESE & MERCATI

AZIENDE & UOMINI

MARKET & FORECAST

1 DOW 17,880.52
+52.77 (0.30%)    
2 S&P 2,073.08
+0.25 (0.01%)    
3 NASDAQ 4,806.30
+18.99 (0.40%)    
4 CSCO 27.50
+0.08 (0.27%)    
5 GOOG 540.04
-0.33 (-0.06%)    
6 NOK 8.28
+0.09 (1.10%)    

IMPRENDITORIA

News image

Imprese all'estero

Siemens annuncia accordo per acquisizione di Dresser-Rand

Confermando la strategia “Vision 2020”, Siemens compie una mossa decisiva per rafforzare il proprio core business. La Società ha firmato un accordo con Dresser-Rand, società quotata sul listino New York Stock Exchange, per l&rs...

News image

Imprese Femminili

Aperto il bando Microcredito Donna per la concessione di contributi economici

Aperto il bando Microcredito Donna per la concessione di contributi economici per l’imprenditoria. Previsti finanziamenti fino a 25mila Euro per imprese femminili residenti sul territorio laziale o con sede legal...

News image

Consorzi e Cooperative

Il 2013, un anno meraviglioso per il gruppo Colser-Auroradomus

Il 2013 è stato un anno meraviglioso per il gruppo Colser-Auroradomus. Il fatturato nei servizi alle imprese ha fatto registrare un incremento del 7% e quello dei servizi alle persone del 4%: tutto questo attesta l’andamento ant...

AFFARI & TRADE

News image

Franchising

Apre il primo Fraccaro Cafè

Accolti dall’inconfondibile profumo di vaniglia e caffè che aleggia invitante tra i tavoli e dal grande bancone colmo di soffici brioche appena sfornate, torte, frolle dorate e cremosi mignon: una gran parata di delizie al nuovo Fraccaro Café. L’innovativo ...

News image

Expo e Saloni

ArtVerona - Art Project Fair passa nel portafoglio delle manifestazioni made in Veronafiere

La Fiera di Verona entra ufficialmente nel settore dell’arte contemporanea. La 10a edizione di ArtVerona - Art Project Fair, la fiera d’arte moderna e contemporanea con un occhio teso alla rice...

News image

Partnership e Alleanze

Coty e Piaggio annunciano una partnership esclusiva nei profumi

Coty Inc., leader nel settore dei prodotti per la bellezza, e il Gruppo Piaggio, il più grande costruttore europeo di veicoli motorizzati a due ruote, hanno annunciato una partnership esclusiva per la creazione, lo sviluppo e la dist...

ALTRI CANALI

Finanza e Mercati

News image

Luxottica accelera la crescita del fatturato nel secondo trimestre del 2014

Luxottica accelera la crescita del fatturato nel secondo trimestre del 2014 conseguendo redditività operativa e generazione di cassa record. Questi risultati sono particolarmente distintivi considerando il protrarsi di u...

Reti d'Impresa

News image

E’ stato firmato il contratto “Rete di garanzia del macellato fresco”

E’ stato firmato, presso la sede romana di Unindustria, il contratto “Rete di garanzia del macellato fresco” tra le aziende Butcher Service Srl, Società cooperativa Ambiente e logistica, Società Marco Marconi...

Editoria e Autori

News image

Virginio Giovagnoli poeta e autore di favole per bambini. Un autore di testi di canzoni e di romanzi

Virginio Giovagnoli è un poeta e autore di numerosi testi di canzoni di vario genere nonchè di favole per bambini. Uomo molto creativo e attivo, ha cominciato a scrivere testi di canzoni e poesie ne...

MADE IN ITALY

News image

Moda e Motori

Nissan si conferma tra i principali marchi di valore al mondo anche per il 2014

Nissan si conferma tra i principali marchi di valore al mondo anche per il 2014, secondo la classifica stilata dalla società di consulenza Interbrand. Nello studio Best Global Brands, pubblicato da Interbrand, Nissan ...

News image

Artigianato e Design

Confartigianato punta sull’innovazione digitale delle imprese artigiane

Confartigianato raccoglie la sfida di quella che ormai viene definita la ‘terza rivoluzione industriale’ e punta sull’innovazione digitale delle imprese artigiane con un accordo che vede protagonisti Artigia...

News image

Turismo & Alberghiero

Unioncamere: l’estate dei cicloni manda a picco il fatturato turistico

Cicloni e anticicloni sono stati i veri protagonisti di un’estate in cui l’ombrello è stato più utilizzato dell’ombrellone. Il risultato è che la situazione del settore turistico italiano, già in bilico tra c...



Vistatori/Mese

2890082

Pagine/Mese

3650024

Pageviews/User

1,8

Traffico/Mese

39,13GB

Time on Site

2:43

Search % Google

7,7%

Alexa Rank

31580

% Bounce

65%