helloimpresa.com

Feedback
SEI IN Home
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
Le importazioni di olio di oliva dall’estero sono aumentate del 45%

Le importazioni di olio di oliva dall’estero sono aumentate del 45%

Le importazioni di olio di oliva dall’estero sono aumentate del 45% rispetto allo scorso anno con un Paese come la Spagna che ha addirittura quasi quadruplicato le spedizioni verso la Penisola (273%), ma sul mercato è praticamente impossibile riconoscere il prodotto straniero per la mancanza di trasparenza in etichetta. E’ la Coldiretti a lanciare l’allarme sull’invasione di olio di oliva dall’estero, sulla base dei dati Istat relativi ai primi sette mesi del 2014. Se il trend sarà mantenuto l’arrivo in Italia di olio di oliva straniero raggiungerà nel 2014, il massimo storico con un valore pari al doppio di quello nazionale che registra un produzione attorno alle 300mila tonnellate.L’Italia è il primo importatore mondiale di oli di oliva che vengono spesso mescolati con quelli nazionali per acquisire, con le immagini in etichetta e sotto la copertura di marchi storici, magari ceduti all’estero, una parvenza di italianità da sfruttare sui mercati nazionali ed esteri. Sotto accusa è la mancanza di trasparenza nonostante sia obbligatorio indicarla per legge in etichetta dal primo luglio 2009, in base al Regolamento comunitario n.182 del 6 marzo 2009.Sulle bottiglie di extravergine ottenute da olive straniere in vendita nei supermercati è quasi impossibile, nella stragrande maggioranza dei casi, leggere le scritte “miscele di oli di oliva comunitari”, “miscele di oli di oliva non comunitari” o “miscele di oli di oliva comunitari e non comunitari” obbligatorie per legge nelle etichette dell’olio di oliva. La scritta è riportata in caratteri molto piccoli, posti dietro la bottiglia e, in molti casi, in una posizione sull’etichetta che la rende difficilmente visibile.Inoltre spesso bottiglie con extravergine ottenuto da olive straniere sono vendute con marchi italiani e riportano con grande evidenza immagini, frasi o nomi che richiamano all’italianità fortemente ingannevoli. I consumatori dovrebbero fare la spesa con la lente di ingrandimento per poter scegliere consapevolmente.In attesa che vengano strette le maglie larghe della legislazione per non cadere nella trappola del mercato il consiglio di Coldiretti è quello di guardare con piu' attenzione le etichette ed acquistare extravergini a denominazione di origine Dop, quelli in cui è esplicitamente indicato che sono stati ottenuti al 100 per 100 da olive italiane o di acquistare direttamente dai produttori mentre in caso di dubbio verificare attentamente l'origine in etichetta. Aggiungi commento
Ricerca e Innovazione: oltre 6 milioni di contributi per le PMI lombarde

Ricerca e Innovazione: oltre 6 milioni di contributi per le PMI lombarde

Regione Lombardia e le Camere di Commercio lombarde hanno dato vita a un bando per favorire i processi di innovazione delle micro, piccole e medie imprese lombarde, stanziando 6.800.000 euro di fondi.Obiettivo dell’agevolazione è sostenere interventi volti a: stimolare l’innovazione tecnologica di processo e di prodotto tramite l’introduzione e la creazione di nuove tecnologie digitali e la messa a disposizione di servizi di trasferimento tecnologico, anche in vista di Expo 2015; accompagnare le imprese alla partecipazione a programmi di ricerca, sviluppo e innovazione europei, promuovendo esperienze di successo nei paesi UE e favorendo la nascita e la crescita di reti di imprese; valorizzare il capitale umano inserendo in impresa ricercatori e personale altamente qualificato capaci di guidare l’impresa in percorsi complessi di innovazione; sostenere i processi volti all’ottenimento di brevetti/modelli europei/internazionali.I contributi alle imprese selezionate per i finanziamenti verranno erogati tramite voucher a fondo perduto nei seguenti settori di innovazione tecnologica: Misura A – adozione di tecnologie digitali – impresa smart; Misura B – creazione e sviluppo di nuove tecnologie digitali; Misura C – MPMI for EXPO; Misura D – supporto alla partecipazione a programmi della Commissione Europea; Misura E – capitale umano qualificato in impresa; Misura F – sostegno ai processi di brevettazione. Aggiungi commento
Biancamano si aggiudica un nuovo contratto in provincia di Milano

Biancamano si aggiudica un nuovo contratto in provincia di Milano

Biancamano Spa, società quotata sul segmento Star di Borsa Italiana e primario operatore privato in Italia nel settore del Waste Management, tramite la controllata Aimeri Ambiente, ha ottenuto l’aggiudicazione della gara indetta per i Servizi di Igiene Urbana dal Comune di Opera in provincia di Milano.L’appalto riguarda la raccolta ed il trasporto dei rifiuti solidi urbani, la raccolta differenziata ed alcuni servizi connessi alla gestione dei rifiuti, la gestione della piattaforma ecologia e l’attività di spazzamento manuale e meccanizzato, nel territorio comunale di Opera per un totale di circa 13.800 abitanti serviti. Il contratto ha un controvalore complessivo di circa Euro 4,8 milioni oltre ad Iva per una durata di 5 anni.“Siamo orgogliosi di questa aggiudicazione - afferma Giovanni Battista Pizzimbone, Presidente di Biancamano S.p.A – che consolida la nostra presenza in Lombardia e premia il deciso sforzo commerciale che stiamo profondendo sia in Italia che all’estero. Lo sviluppo dei ricavi è alla base delle linee strategiche che stiamo tenacemente perseguendo per consolidare il fatturato del Gruppo e migliorare la marginalità operativa. Il nostro impegno è garantire a tutti i nostri utenti la professionalità e la qualità dei nostri servizi al fine di incrementare i livelli di raccolta differenziata; al contempo, attraverso la nostra divisione di R&D, BiancamanoLab, lavoriamo per ricercare costantemente soluzioni innovative, ecosostenibili ed ecocompatibili, da poter applicare nel quotidiano dei nostri utenti. “ Aggiungi commento
D-Link Italia: Alessandro Taramelli nuovo Country Manager

D-Link Italia: Alessandro Taramelli nuovo Country Manager

D-Link, brand leader nel campo della progettazione, dello sviluppo e della produzione di soluzioni di rete, broadband, elettronica digitale, domotica e prodotti per la trasmissione di voce e dati, annuncia la nomina di Alessandro Taramelli quale nuovo responsabile di D-Link Mediterraneo.Milanese, laureato in economia aziendale all’università Bocconi, Alessandro Taramelli ha maturato una lunga esperienza marketing in aziende come Esprinet e McAfee. Nel 2008 entra in D-Link come Sales & Marketing Manager e assume oggi il ruolo di Country Manager per Italia, Grecia e Malta.D-Link negli ultimi anni ha intrapreso numerose sfide commerciali e, sotto la guida di Taramelli, ha consolidato posizioni importanti nel settore della videosorveglianza IP e in quello del networking privato e aziendale, entrando recentemente in modo innovativo anche nel campo della domotica soft.Riccardo Cerioni (Business Development Manager) Alessandro Malerba (Business Solution Manager), Michela Venuti (Consumer Manager), Alice Magistroni (Distribution Manager), Francesco Monti (Customer Service Operation Manager), Luca Fagnani (Financial Controller) e Ivo Pavicic (Sales & Marketing Manager Grecia), saranno coordinati direttamente da Taramelli che, nella nuova posizione di Country Manager, estenderà la propria area di responsabilità a tutte le attività locali dell’azienda.“La nomina di Alessandro Taramelli a Country Manager di D-Link in Italia è un passaggio importante, che corona un periodo di forte crescita a livello locale in un momento di evoluzione del brand, dal networking puro a fornitore di servizi completi per la casa e l’ufficio.” ha dichiarato Stefano Nordio, Vice President D-Link Europe “Sono sicuro che, nel suo nuovo ruolo, saprà motivare e supportare al meglio il team italiano che, continuando ad innovare e a proporre iniziative coraggiose, rafforzerà e consoliderà ulteriormente la propria posizione sul mercato”, conclude Nordio. Aggiungi commento
Illegittimo il licenziamento per “uso improprio” degli strumenti di lavoro

Illegittimo il licenziamento per “uso improprio” degli strumenti di lavoro

La Cassazione, con sentenza nr. 6222 dello scorso 18 marzo ha dichiarato illegittimo il licenziamento di un lavoratore per “uso improprio” degli strumenti di lavoro. In particolare, la Corte ha giudicato sproporzionata la sanzione del licenziamento al dipendente che fa uso anche quotidiano, delle mail aziendali per scopi privati e che, installi sul PC aziendale programmi non attinenti al lavoro.Nel caso di specie un lavoratore impugnava il licenziamento disciplinare intimatogli, dopo una sospensione cautelare, a seguito di contestazione disciplinare con l'addebito di uso improprio di strumenti di lavoro e in particolare del P.C. affidatogli, delle reti informatiche aziendali e della casella di posta elettronica.Su ricorso del lavoratore, i giudici del Tribunale condannavano la società alla reintegrazione del soggetto illegittimamente licenziato e al risarcimento del danno arrecato. La condanna veniva successivamente confermata dai giudici d’appello, su ricorso della società.I giudici della Corte territoriale rilevavano l’illegittimità del licenziamento impugnato in quanto gli inadempimenti contestati al lavoratore erano stati previsti dal contratto collettivo applicato come sanzionabili con provvedimenti di carattere conservativo del posto di lavoro, come la multa, l’ammonizione scritta o la sospensione dal lavoro.  Aggiungi commento

MARKET & FORECAST

1 DOW 17,973.68
+261.02 (1.47%)    
2 S&P 2,081.67
+20.65 (1.00%)    
3 NASDAQ 4,930.11
+38.89 (0.80%)    
4 CSCO 27.48
+0.36 (1.31%)    
5 GOOG 550.85
+2.51 (0.46%)    
6 NOK 7.66
-0.03 (-0.45%)    

IMPRENDITORIA

News image

Imprese all'estero

Trevi S.p.A. si aggiudica commesse in Africa Occidentale ed in Asia

Trevi S.p.A. eseguirà opere civili e di fondazioni speciali di progetti infrastrutturali in Africa Occidentale ed in Asia. I lavori prevedono in particolare la messa in opera di pali trivellati onshore e offshore attraverso l&rsq...

News image

Imprese Femminili

Datanozze.it, la migliore wedding planner per matrimoni. Scegliere il catering per il matrimonio

Scegli il tuo bouquet da sposa su Datanozze.it, un Portale Rivoluzionario e Innovativo che consente, in maniera semplice e veloce, di trovare, in un solo click, tutte le aziende selezionate per territor...

News image

Consorzi e Cooperative

Le importazioni di olio di oliva dall’estero sono aumentate del 45%

Le importazioni di olio di oliva dall’estero sono aumentate del 45% rispetto allo scorso anno con un Paese come la Spagna che ha addirittura quasi quadruplicato le spedizioni verso la Penisola (273%), ma sul mercato è prat...

AFFARI & TRADE

News image

Franchising

Il franchising come strumento di internazionalizzazione

Sempre più spesso le imprese utilizzano il franchising per espandersi all’estero. La “formula franchising” funziona molto bene nella distribuzione internazionale, non solo di prodotti, ma anche di servizi, poiché permette a...

News image

Expo e Saloni

Rimini Fiera e Tecniche Nuove dal 2015 in Brasile

Rimini Fiera e il Gruppo Tecniche Nuove annunciano l´acquisizione, in Brasile, della manifestazione FIMAI, la più importante fiera sull´ambiente in America Latina che da 15 anni si svolge all´Expo Center Norte di San Paolo con ci...

News image

Partnership e Alleanze

Federprivacy sceglie Mediamover per il terzo anno consecutivo

Federprivacy ha confermato l'incarico per le attività di comunicazione a Mediamover anche per il 2015. In occasione degli eventi, dei master e a sostegno dell'attività di ricerca dell'associazione, sarà l'ufficio stampa online di Milan...

ALTRI CANALI

Finanza e Mercati

News image

Banca Carige cede il capitale di Esaote ad Ares Life Sciences

Banca Carige ha ceduto la partecipazione rappresentata da n. 2.231.440 azioni pari al 7,40% del capitale di Esaote S.p.A. ad Ares Life Sciences L.P., socio di maggioranza relativa dell’azienda leader nel settore della diagnostic...

Reti d'Impresa

News image

Nasce "Persidera", il principale operatore di rete indipendente in Italia

Telecom Italia Media e il Gruppo Editoriale L’Espresso, comunicano che, dopo aver ricevuto le autorizzazioni previste dalla normativa applicabile lo scorso 13 maggio, si è perfezionata oggi l’integrazione delle ...

Editoria e Autori

News image

Virginio Giovagnoli poeta e autore di favole per bambini. Un autore di testi di canzoni e di romanzi

Virginio Giovagnoli è un poeta e autore di numerosi testi di canzoni di vario genere nonchè di favole per bambini. Uomo molto creativo e attivo, ha cominciato a scrivere testi di canzoni e poesie ne...

MADE IN ITALY

News image

Moda e Motori

Datanozze.it, migliori fornitori di abiti da cerimonia. Wedding planner per organizzare matrimonio

Dovete organizzare il vostro matrimonio ma non sapete da che parte cominciare? Datanozze.it, tra i tanti servizi offerti, consente, in maniera semplice e veloce, di trovare, in un solo click, i miglio...

News image

Artigianato e Design

EMCO, produzione di tappeti per l’ingresso a Milano. Arredamento e design in provincia di Milano

EMCO è un’azienda specializzata nella produzione di tappeti per l’ingresso a Milano. La filosofia che anima la produzione aziendale consiste nel ritenere che un’architettura non deve r...

News image

Turismo & Alberghiero

Imprese Affari, portale specializzato delle imprese di costruzioni

Imprese Affari è il primo portale che mette in contatto le imprese del settore delle costruzioni e permette loro di vendere materiali ed attrezzature in eccesso, organizzarsi in gruppi di acquisto per forniture ed importazioni ...

INNOVAZIONI & RETI



Vistatori/Mese

2890082

Pagine/Mese

3650024

Pageviews/User

1,8

Traffico/Mese

39,13GB

Time on Site

2:43

Search % Google

7,7%

Alexa Rank

31580

% Bounce

65%